Cambiamenti climatici, eventi estremi e capitalismo insostenibile

Dopo le piogge copiose, dopo gli eventi naturali di ieri pomeriggio, sono arrivate, copiose anch’esse, le solite lacrime di coccodrillo degli amministratori della cosa pubblica, regione e comuni assieme.

Nei giornali e nei TG immagini sconvolgenti di strade ricoperte da un metro e mezzo di melma formata da acqua, fango e grandine con chicchi grossi come prugne, alberi sradicati o spezzati a centinata, campi come se fosse passato un sciame di cavallette. E questo solo in provincia di Verona, senza contare Vicenza e Padova dove però la tempesta è giunta un po’ scarica.

Leggi tutto “Cambiamenti climatici, eventi estremi e capitalismo insostenibile”

Anche noi siamo Denis

Abbiamo aspettato un paio di giorni prima di dire la nostra sulla questione di Denis, il giovane operaio arrestato a Vicenza in modo violento e pericoloso, , ma al di fuori dei ragazzi del Bocciodromo che hanno manifestato in piazza, nessuna altra forza politica sembra essersi scandalizzata per l’atteggiamento delle forze dell’ordine, in particolare del poliziotto che ha assalito il ragazzo, e tutti hanno detto che l’arresto è stato giusto. Nessuno ha detto che forse in un periodo così difficile la polizia dovrebbe assolvere a compiti molto più importanti che importunare ragazzi per strada.

Leggi tutto “Anche noi siamo Denis”

SAL, contro il TAV

Oggi le nostre compagne/i di SAL – Solidarietà Ambiente Lavoro hanno manifestato a Verona contro la TAV. Un’altra opera inutile, costosa e ambientalmente insostenibile e che serve solo alle grandi imprese e alla finanza speculativa. La stessa impronta e lo stesso coagulo di interessi che vuole la TAV Lione-Torino. Confindustria Veneto anche ieri è intervenuta indicandola tra le opere infrastrutturali strategiche. Qui non c’è niente di strategico. Mentre si investe sulla TAV si taglia sui trasporti locali, si rendono aree della nostra Regione sempre più marginali. La provincia di Belluno, ma anche quella di Rovigo, ne sono un esempio evidente. Ma sulla TAV c’è il sostegno bipartisan di centrodestra e centrosinistra come in tutti i progetti caldeggiati da Confindustria.

Venezia: presentazione lista SAL

COMUNICATO STAMPA

Solidarieta’ Ambiente e Lavoro ha indetto una Conferenza Stampa per sabato 8 agosto alle ore 11,30 presso la sede di Rifondazione Comunista via Buccari, 22 a Mestre (VE) per presentare a Venezia i propri candidati consiglieri per le elezioni regionali.
La lista è promossa da Partito della Rifondazione Comunista e PCI – Partito Comunista Italiano con la partecipazione di esponenti del mondo del lavoro, delle lotte sociali ed ambientali e del mondo della cultura, sarà presente alle elezioni regionali del Veneto e candida a Presidente della Regione Paolo Benvegnu’.
Avanziamo una proposta di netta alternativa ai blocchi di centrodestra e di centrosinistra che, apparentemente contrapposti, in realtà convergono su questioni fondamentali.
Questo vale per le grandi opere, per le politiche di tagli sociali e per la comune adesione alla ideologia liberista della centralità del mercato.
Solo una politica rigorosa di difesa dei bisogni sociali, del lavori e dell’ambiene può dare risposta alle gravi contraddizioni della crisi pandemica, che ha messo in chiara luce i disastri di decenni di tagli alla spesa pubblica, alla sanità e all’istruzione.
Il nostro impegno è che la Costituzione antifascista sia pienamente attuata e ci batteremo per questo!

Pierpaolo Capovilla, attore, musicista, scrittore, compositore e candidato nella circoscrizione di Venezia declamerà la poesia di Majakoskij RIVOLUZIONE, CRONACA POETICA.